Vince jackpot da 6 milioni alla Lotteria, ma si ammala per lo choc: «Nausea per settimane, ho perso 4 taglie»

Vivi Moss nel 1998 ha vinto 6 milioni di sterline alla lotteria ma l'enorme jackpot non le ha fruttato, almeno nell'immediato, giorni felici

Giovedì 14 Settembre 2023 di Redazione web
Vince 6 milioni alla lotteria ma si ammala per lo choc: «Nausea per settimane, ho perso 4 taglie»

Vivi Moss, originaria di Newquay, una cittadina in Inghilterra, nel 1998 ha vinto 6 milioni di sterline alla lotteria ma l'enorme jackpot non le ha fruttato, almeno nell'immediato, giorni felici. Lo stress - ha raccontato - l'ha fatta ammalare per settimane, con prolungata nausea e problemi intestinali, tanto da arrivare a perdere addirittura 6 taglie in pochissimo tempo.

 

Il trasferimento e l'acquisto di una Bentley per far felice il cane

«Lo choc della vittoria è stato come una morte inaspettata», è arrivata ad affermare la vincitrice, che anche dopo aver ricevuto l'incasso ha continuato a lavorare come insegnante di parrucchieri per circa un anno dper non stressare ulteriormente i suoi studenti e colleghi: «Ho insegnato capelli e bellezza in un college locale, ma non potevo deludere la classe, quindi ho continuato a lavorare per otto mesi fino alla fine del corso», ha spiegato.

 

Gli acquisti fatti con i soldi vinti

In seguito, però, si è trasferita insieme al marito in Ken in Cornovaglia e lì, tra i primi acquisti, hanno deciso di comprare una Bentley nuova di zecca per soddisfare le esigenze del proprio cane, un labrador di nome Stanley:«Avevamo sostituito la vecchia Ford Focus con una decappottabile molto più glamour, ma Stanley non era un fan del vento nelle orecchie, quindi l'ha scambiata con una Bentley».

Il primo acquisto in assoluto, però, non è stato così eccezionale: «La prima cosa che abbiamo fatto è stata andare a comprare un bollitore molto costoso, da 500 sterline, ma alla fine non sapevamo che farcene».

Ora, spiega ancora la donna, con la vincita viaggiano e cercano di fare del bene: «Aiutiamo altre persone, diamo in beneficenza. Il mondo è la tua ostrica», tradotto, "è nelle tue mani".

Ultimo aggiornamento: 18:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA