Frosinone, ragazzo caduto dal balcone di casa: è grave. Indaga la polizia

Mercoledì 11 Agosto 2021 di Marina Mingarelli
Le palazzine di via Mola Vecchia

Precipita dal balconcino di casa facendo un volo di circa 10 metri, grave un giovane di 17 anni. L'incidente si è verificato ieri mattina alle 8.30 in una delle palazzine popolari di via Mola Vecchia a Frosinone. Dalle prime informazioni raccolte sembra che il ragazzino che si era alzato da poco, abbia perso l'equilibrio subito dopo aver aperto la porta finestra dotata di una inferriata molto bassa. Cosa sia successo per farlo cadere non è ancora chiaro.

Al momento del fatto il minorenne si trovava da solo in casa. Sul caso hanno avviato gli accertamenti gli agenti della sezione Volanti. Una risposta a tanti interrogativi potrebbero darle alcune telecamere situate nei pressi di quello stabile. Nei prossimi giorni verranno visionati numerosi fotogrammi. Nel frattempo gli uomini agli ordini del dirigente Antonio Magno stanno raccogliendo le testimonianze dei vicini di casa e di eventuali testimoni.

Sul posto sono giunti i medici del 118 i quali, constatando la gravità delle condizioni del minorenne, hanno chiesto di trasportare il giovane in eliambulanza presso il policlinico "Gemelli" di Roma. L'adolescente si trova nel reparto di terapia intensiva, ma al momento dei soccorsi era vigile e cosciente. Ma sono da monitorare i traumi riportati in più punti del corpo.

Gli accertamenti della polizia

I genitori, al momento dell'incidente, si trovavano fuori per lavoro e che adesso stanno vivendo le ore più terribili della loro vita davanti a quella vetrata del nosocomio romano.
Resta da capire cosa stesse facendo il ragazzino ieri mattina davanti a quel balconcino dotato di una balaustra di ferro molto bassa. Gli investigatori escludono che possa comunque trattarsi di un gesto volontario.

I genitori che sono stati ascoltati dagli investigatori, hanno altri due figli, uno più grande del 17enne ed un altro più piccolo. Entrambi hanno riferito che il loro ragazzo che frequenta la scuola superiore con profitto, ha sempre vissuto con la famiglia senza avere alcun tipo di problema.

L'ipotesi più plausibile è quella dell'incidente. Forse un movimento sbagliato mentre cercava di fare esercizi di ginnastica vicino a quel balconcino aperto. Il minorenne è un amante delle arti marziali e pratica la disciplina sportiva del taekwondo. Ovviamente si tratta di supposizioni che meritano ancora dei riscontri certi. E si spera che al più presto possa darli lo stesso ragazzo.

Le palazzine di via Mola Vecchia all'inizio dell'estate sono state teatro di un incidente simile, ma in quel caso si era trattato di un suicidio e la persona volata dal balcone, un pensionato, è purtroppo morta.

Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 13:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA