Pugilato, il francese Mourad Aliev non accetta la squalifica e perde la testa

Domenica 1 Agosto 2021
foto

Brutto episodio ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, dove il francese Mourad Aliev si è reso protagonista di una sceneggiata poco decorosa dopo esser stato squalificato nei quarti di finale dei superpesanti maschili +91kg. L'avversario dell'incontro era il britannico Frazer Clarke, che dopo aver vinto per espulsione del transalpino, ha dovuto assistere prima alla sua reazione furiosa e poi alla sua plateale protesta. Il pugile avrebbe prima scosso violentemente la teelcamera che riprendeva il match, e subito dopo l'allontamento del suo avversario e l'uscita di tutti i presenti dal ring, si sarebbe seduto al bordo dello stesso in "religiosa" protesta.

Ultimo aggiornamento: 14:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA