Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Virus Langya scoperto in Cina colpisce fegato e reni: dall'affaticamento alla febbre, i sintomi e come si contagia

Giovedì 11 Agosto 2022
foto

In Cina 35 persone sono state infettate da un nuovo virus di origine animale nelle regioni di Shandong e dell'Henan. Si tratta di un nuovo virus RNA, un henipavirus chiamato Langya (LayV) che si contagia dagli animali e che può colpire anche fegato e reni. 

Langya, sintomi e come riconoscerlo 

I sintomi più comuni dell'infezione sono febbre, affaticamento, tosse, dolori muscolari e perdita dell'appetito. In alcuni rari casi il virus può colpire fegato e reni danneggiandoli. Secondo gli studi effettuati ad oggi (basati sui soli 35 casi riconosciuti) i sintomi più comuni sono febbre (100% dei casi – 26 su 26 casi di LayV in assenza di altre infezioni )

affaticamento (54%) tosse (50%) perdita dell’appetito (50%), diminuzione dei globuli bianchi (54%,  dolori muscolari (46%). Un buon numero di pazienti, (il 38%) manifesta invece nausea, mal di testa (35%) vomito (35%), bassa conta piastrinica (35%), insufficienza epatica (35%). Solo l'8% dei casi presenta un'insufficienza renale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA