Covid, Liliana Segre: «Ci sono negazionisti come per la Shoah»

Giovedì 18 Novembre 2021
foto

«Ci sono negazionisti del Covid come per la Shoah», sono queste le parole dette da Liliana Segre«Negli anni, io sono così vecchia adesso, non ho la sensazione di avere sbagliato a stare zitta tanto tempo perché le orecchie non erano aperte per certi discorsi e non si sono aperte mai. Altrimenti come ti spiegheresti che tuttora ci sono i negazionisti della Shoah, con i campi da visitare, le testimonianze e gli storici». Così la senatrice a vita nel corso della presentazione del libro della giornalista Myrta Merlino, 'Donne che sfidano la tempesta'.

 

Covid, Liliana Segre: «Ci sono negazionisti come per la Shoah»

Liliana Segre insultata dai No Green pass in piazza. Casellati: «Inaccettabile». Fico: «Macchia orribile»

 

Segre: «Negazionisti Covid come per la Shoah»

«Non mi piacciono i paragoni - ha detto ancora Liliana Segre -, ma così come oggi ci sono quelli che negano che ci sia un nemico invisibile. Chi non vuole ascoltare non ascolta».

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 20:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA