Conte e la compagna Olivia a cena ai Castelli a Velletri: il premier fa un regalo allo chef

Gita ai Castelli sabato sera per il premier Giuseppe Conte e la sua compagna Olivia Paladino, che partiti da Roma, appena liberi da impegni istituzionali, sono stati a cena da "Benito al Bosco" a Velletri. Lo chef è lo stesso che prepara sempre i pranzi e le cene dei leader politici a Palazzo Madama, come ad esempio quando sono venuti in visita in Italia, la Merkel, Putin e il leader cinese Xi Jimping.

LEGGI ANCHE Maria Elena Boschi, sabato a Santa Severa e menu di pesce all'Isola del Pescatore

Il grande cuoco è famoso anche per essere stato amico storico della famiglia Tognazzi e Gassman con i quali preparava negli anni sessanta decine di piatti con ricette inventate da loro, che spesso li portavano anche a discutere animatamente sui vari ingredienti da usare.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, per la prima volta a cena a Velletri, si è dimostrato molto disponibile con chi ha voluto salutarlo, non ha voluto un tavolo in una sala separata, ma ha cenato insieme agli altri clienti del ristorante che si trova in mezzo al bosco del Monte Artemisio. La cena è stata a base del tipico pesce fresco di Anzio con degustazione di un buon bicchiere di vino dei Castelli Romani. Insieme alla coppia c'erano anche due amici. Il premier Conte a fine cena, ha voluto omaggiare tutto lo staff e in particolare Benito Morelli, donando una mascherina della presidenza del Consiglio con la bandiera italiana e il simbolo dello stato e ringraziando tutti per l'ottima cena nella rilassante location.

George Floyd, negli Usa oltre 1.300 persone morte per mano della polizia

Benito Morelli, veliterno 83enne, che si definisce sempre un "vecchio boscaiolo", visto l'amore per la sua terra e la sua Velletri, immersa nel bosco, da tantissimi anni gestisce il rinomato ristorante insieme ai figli Daniela, Sabrina e il sommelier Roberto.