Omicidio suicidio a Trebaseleghe. Padre uccide i due figli di 13 e 15 anni e si suicida

Domenica 20 Dicembre 2020
foto

TREBASELEGHE (PADOVA) Il padre si è trasformato in orco, massacrando a coltellate i suoi due adorati figli. Una serie di colpi al collo, per poi infierire senza pietà con altri fendenti sui due corpi senza vita di Francesca 15 anni e Pietro 13 anni. I due fratellini uccisi per mano dell'amato papà. Lui, Alessandro Pontin di 49 anni, dopo avere lasciato un biglietto, si è tolto la vita squarciandosi la giugulare. Un massacro, scoperto alle 14 di ieri da Roberto fratello di Alessandro, quando è entrato nella villetta della frazione di Sant'Ambrogio di Trebaseleghe, un comune di tredicimila anime della provincia di Padova incastonato tra le province di Venezia e di Treviso. Il movente è tutto da ricostruire, ma la pista più battuta dagli inquirenti sarebbero una serie di dissapori tra l'assassino e la sua ex moglie e madre dei suoi figli.

 

Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre, 08:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA