Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina, colpita cisterna di acido nitrico a Severodonetsk. Il governatore: «Molto pericoloso, non uscite dai rifugi»

Martedì 31 Maggio 2022
foto

«In un attacco aereo a Severodonetsk è stata colpita una cisterna con acido nitrico di un impianto chimico». Lo comunica su Telegram il governatore della regione di Luhansk, Serhii Haidai, raccomandando a tutti i residenti di «non uscire dai rifugi», dal momento che «l'acido nitrico è pericoloso se inalato, ingerito e se viene a contatto con la pelle e le mucose». «I fumi acidi - aggiunge Haidai - sono irritanti per le vie respiratorie. Ad avvelenamenti deboli ci sono segni di bronchite, bronchiolite, capogiro, sonnolenza; con un grave avvelenamento si rischia l'edema polmonare. Se applicato localmente agli occhi, l'acido nitrico provoca gravi danni alla cornea e alla congiuntiva, con conseguente perdita della vista».

Putin, vincere la guerra conquistando Severodonetsk? Così lo zar vuole chiudere le operazioni in Lugansk il 1° luglio

Ultimo aggiornamento: 1 Giugno, 00:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA