Beirut in piazza contro il governo, 10 feriti. Assaltato il ministero degli Esteri

Sabato 8 Agosto 2020
foto
Beirut, reparti dell'esercito sono intervenuti per disperdere un corteo che da Piazza dei Martiri cercava di dirigersi verso la sede del Parlamento. Almeno 10 manifestanti sono rimasti feriti oggi. Lo ha constatato un giornalista dell'ANSA sul posto. I militari hanno sparato gas lacrimogeni e pallottole di gomma per disperdere la folla. Una parte dei manifestanti si è riparata dietro un muretto di pietra accanto alla Moschea al Amin, nella Piazza dei Martiri, gridando: «Rivolta! Rivolta!».

Brighton, gigantesco incendio nel porto, si temeva esplosione come a Beirut

Manifestanti hanno assaltato la sede del ministero degli esteri a Beirut, hanno rimosso la foto del presidente della Repubblica Michel Aoun e l'hanno distrutta gettandola a terra. Le immagini in diretta di questo assalto provengono dalla tv libanese al Jadid che trasmette in diretta. «Vai via! Vai via!», gridano gli assalitori riferendosi al capo dello Stato.
Ultimo aggiornamento: 17:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA