Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Saman, rinviati a giudizio i cinque familiari imputati per il presunto omicidio

Martedì 17 Maggio 2022
foto

Andranno a processo il prossimo 10 febbraio 2023, i cinque familiari imputati per la scomparsa di Saman Abbas, la 18enne di origini pakistane scomparsa da Novellara dal 30 aprile 2021. Secondo gli investigatori la ragazza è stata uccisa dai parenti per aver rifiutato il matrimonio combinato in patria.

Alla sbarra degli imputati andranno la madre e il padre di Abbas e lo zio Danish Hasnain considerato l'esecutore materiale dell'omicidio e i due cugini Ikram Ijaz e Nomanhulaq Nomanhulaq. Lo zio e i cugini si trovano in carcere a Reggio Emilia dopo essere stati arrestati in Francia e Spagna, dove erano fuggiti, mentre la madre e il padre sono latitanti, presumibilmente in Pakistan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA