Malpensa, incidente in aeroporto: scontro tra due aerei in pista in fase di parcheggio, paura ma nessun ferito

Alla base dell'incidente potrebbe esserci un errore di assegnazione degli spazi di sosta. Nessun ferito

Lunedì 4 Aprile 2022
Malpensa, scontro tra due aerei nella pista dell'aeroporto

Una manovra errata, forse una gestione imprecisa delle assegnazioni delle piazzole di sosta, e due aerei si sono urtati in fase di parcheggio e ripartenza, questa mattina nel piazzale aeromobili dell'aeroporto internazionale di Milano Malpensa. Nessun ferito e danni non ingenti, ma di sicuro un grande spavento per i passeggeri. Secondo quanto ricostruito dalle autorità aeroportuali, i due aerei, un Delta Airlines appena atterrato da New York e un A320 EasyJet pronto al decollo per Tel Aviv, erano fermi l'uno accanto all'altro quando, in fase di manovra nel parcheggio al Satellite Nord dello scalo, l'ala dell'aereo EasyJet ha urtato quella del Delta, e tutti e due i velivoli hanno riportato lievi danni. 

 

 

 

La Sea - la società che gestisce l'aeroporto - ha confermato che si è trattato probabilmente di un errore, su cui sono in corso accertamenti, nell'assegnazione delle piazzole di sosta. Il volo Delta è ripartito immediatamente per New York, mentre l'aereo di EasyJet è decollato per un altra destinazione con oltre tre ore di ritardo, dopo un'attenta valutazione dei danni, mentre i passeggeri per Tel Aviv sono stati fatti ripartire quasi subito con un altro aeromobile. Gli accertamenti, in ogni caso, riguarderanno anche gli eventuali errori da parte dei due piloti, nelle rispettive manovre. «EasyJet conferma che l'aereo che avrebbe dovuto operare il volo EJU2563 da Milano Malpensa a Tel Aviv oggi, 4 aprile, è stato danneggiato mentre era parcheggiato nell'area di sosta (stand) dell'aeroporto di Malpensa», ha reso noto la compagnia tramite un comunicato stampa, «quando un altro aereo, non EasyJet, in rullaggio verso lo stand adiacente, è entrato in contatto con la parte terminale della sua ala». Tutti i passeggeri «sono sbarcati normalmente ed è stato predisposto un aereo sostitutivo per consentire loro di proseguire il proprio viaggio verso Israele», ha proseguito la nota. «La sicurezza e il benessere dei passeggeri e dell'equipaggio sono la massima priorità per EasyJet. Ringraziamo i passeggeri del volo per la loro pazienza e ci scusiamo per l'inconveniente causato.» Il precedente lombardo di una collisione tra due aerei risale all'8 ottobre 2001, quando all'aeroporto di Milano-Linate un Cessna Citation CJ2 privato è comparso improvvisamente nella pista di decollo principale dell'aeroporto milanese, finendo contro un McDonnell Douglas MD-87 della compagnia aerea Scandinavian Airlines. Allora l'epilogo fu tragicamente ben diverso, un incendio devastò i due aeromobili e a seguito dell'incidente morirono 118 persone.

 

Ultimo aggiornamento: 19:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA