Jill Biden a Napoli prepara i ravioli e si commuove: «Mia nonna faceva le tagliatelle e le appendeva in cucina»

Martedì 2 Novembre 2021
foto

Jill Biden fa i ravioli e si commuove. La first lady è arrivata alla base Us Navy di Gricignano d'Aversa (Caserta) con una scorta di 26 auto, protetta da un dispiegamento mai visto di veicoli delle forze dell'ordine, ognuno dei quali stazionava su un ponte stradale lungo il tragitto tra l'aeroporto napoletano di Capodichino e la base Usa.

La moglie del presidente Usa Joe Biden ha visitato la Naples Middle High School trascorrendo del tempo tra i figli dei militari americani, ribadendo a tutti l'amore per la cucina italiana (i nonni erano di origine siciliana), e partecipando alle lezioni di preparazione dei ravioli; la First Lady ha indossato grembiule e cappello da cuoco trasformandosi per pochi minuti in «maestra pastaia».

«Mia nonna preparava le tagliatelle e le appendeva in cucina» ha ricordato con commozione. Jill Biden ha poi parlato con i figli dei soldati di stanza a Gricignano, da cui ha appreso le loro preoccupazioni per i genitori militari che sono spesso in giro per il mondo in missione; altro momento di commozione proprio quando ha ricordato il figlio Beau, morto di cancro nel 2015 e che negli anni precedenti aveva preso parte alla Guerra in Iraq. «Anche mia nipote Natalie (figlia di Beau) era sempre preoccupata per il padre» ha detto la First Lady, che ha quindi fatto il giro della base prima di lasciare Gricignano. Contento della visita anche il sindaco del paesino casertano Vincenzo Santagata, che era fuori alla base. «Siamo orgogliosi che la First Lady sia venuta a Gricignano d'Aversa - ha detto Santagata - perché con la Base Us Navy c'è da sempre un rapporto stretto, quasi di osmosi con la comunità locale direi. Peraltro la comunità americana è di 5mila persone, e la loro presenza ha una significativa ricaduta economica sul territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA