Le anfore romane sequestrate a casa di un tombarolo a Terzo di Aquileia