Hong Kong, città paralizzata dalle proteste

Non si fermano le tensioni a Hong Kong. L'ex colonia britannica è paralizzata dalle manifestazioni mentre la polizia, sedscondo le riprese che circolano sui media, ha sparato colpi di arma da fuoco contro i manifestanti ferendo un uomo, operato urgentemente. I manifestanti hanno cercato di bloccare le strade e ritardare i treni creando confusione per i pendolari della città che andavano al lavoro o a scuola. Molti sono rimasti bloccati nelle stazioni della metropolitana, mentre diverse università hanno cancellato le lezioni. Le interruzioni sono continuate finchè la polizia si è riversata nel distretto centrale della città, lanciando gas lacrimogeni. Gli scontri di questa mattina sono seguiti a un altro fine settimana di scontri tra polizia e manifestanti in tutta la città