Wuhan testerà tutti i cittadini entro venerdì

Giovedì 5 Agosto 2021
Wuhan testerà tutti i cittadini entro venerdì

Tra lunedì e martedì, Wuhan, epicentro nel 2020 della pandemia da Covid-19, ha registrato 12 casi confermati di Covid-19 trasmessi localmente, più 8 casi asintomatici a trasmissione locale, tutti legati ad un cluster di contagi nella provincia di Jiangsu. Ora la città della Cina centrale in cui venne identificato per la prima volta il Sars-CoV-2, prevede di completare un nuovo ciclo complessivo di test molecolari Covid prima di venerdì.

Variante Delta, la Cina: «Potrebbe diminuire la protezione dei vaccini, ma nostre dosi efficaci»

Wuhan, capitale della provincia dell'Hubei, è stata la prima metropoli al mondo a completare un ciclo di test sulla cittadinanza, testando quasi 10 mln di residenti in 19 giorni, uno sforzo per terminare il 'lockdown psicologico' per la città devastata dal virus. Ieri ha lanciato una nuova campagna di test, dopo che sono emersi nuovi contagi lunedì, tra alcuni lavoratori migranti. La città ha allestito 2.820 siti per i tamponi e mobilitato oltre 18mila lavoratori della sanità e altro personale per lavorarvi, ha detto Peng Houpeng, vicepresidente della commissione sanitaria di Wuhan, oggi in una conferenza stampa.

Cina, torna il lockdown: a Wuhan 7 nuovi positivi dopo un anno di assenza del virus

Il metodo del test di gruppo verrà adottato nelle aree a rischio medio-basso, mentre i test individuali saranno riservati alle aree o ai gruppi di persone che hanno rischi di contagio più elevati, secondo Peng. Fino al mezzogiorno di oggi erano stati testati circa 2,5 mln di residenti di Wuhan. La città ha anche imposto la gestione in chiusura di 56 complessi residenziali vicini ai nuovi casi o che ospitano i contatti di questi ultimi, ha aggiunto Peng Lili, vicedirettore dell'ufficio affari civili della metropoli cinese.

Ultimo aggiornamento: 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA