Venduta all'asta per 162 mila euro la pistola con la quale si sarebbe ucciso Van Gogh

PER APPROFONDIRE: suicidio, vincent van gogh
Venduta all'asta per 162 mila euro la pistola con la quale si sarebbe ucciso Van Gogh
È stata venduta per 162.500 euro la presunta pistola arrugginita con cui Vincent Van Gogh si sarebbe suicidato nel 1890, andata oggi all'asta all'Hotel Drouot di Parigi. Scoperta soltanto nel 1960, l'arma ha suscitato l'interesse e la curiosità di musei e collezionisti e affascinato gli appassionati del celebre pittore olandese. Battezzata come «l'arma più celebre della storia dell'arte», la pistola di tipo Lefaucheux, di calibro 7 mm, è stata acquistata da un individuo al telefono di cui si ignora l'identità. Il valore stimato del pezzo da collezione si aggirava intorno ai 40.000-60.000, 20.000 euro il prezzo di partenza.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Giugno 2019, 18:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Venduta all'asta per 162 mila euro la pistola con la quale si sarebbe ucciso Van Gogh
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-06-20 09:55:32
e quanto valgono la pistola con cui ha sparato e il coltello con cui un terrorista ha sgozzato "Theo van Goghil nipote regista"? (fu assassinato da Mohammed Bouyeri, estremista islamico esponente del Gruppo Hofstad) forse sono conservati come corpo del reato?
2019-06-19 20:19:45
...presunta.