Evade dal carcere "il vampiro", linciato a morte dalla folla: avrebbe ucciso e bevuto il sangue di 10 bambini

L'uomo era scappato dal carcere ma a punirlo è stata la furia della folla che lo ha picchiato a morte

Venerdì 15 Ottobre 2021
Evade dal carcere "il vampiro", linciato a morte dalla folla: avrebbe ucciso e bevuto il sangue di 10 bambini
2

Era scappato dal carcere ma a punirlo è stata la furia della folla che lo ha picchiato a morte. È morto così il "vampiro del Kenya", l'uomo reo confesso responsabile dell'assassinio di dieci bambini. Masten Wanjala, questo il nome del giovane killer, avebbe avuto anche tendenze necrofile, avendo bevuto anche il sangue delle sue giovani vittime.

Si era nascosto a Bungoma, nell'Ovest del Kenya, dopo esser scappato alla polizia di Nairobi due giorni fa. Lì i cittadini lo hanno riconosciuto e hanno iniziato a colpirlo fino a ucciderlo.

 

La confessione degli infanticidi

Era stato arrestato nella capitale keniana lo scorso luglio, dopo aver ammesso di aver drogato e poi ucciso dieci giovani negli ultimi cinque anni e in alcuni casi aver bevuto anche il loro sangue. Dalle rivelazioni era emerso che, per ingannare le sue vittime e portarle in aree isolate, si presentava come un allenatore di calcio; in altri casi invece le aveva rapite per poi chiedere un riscatto alla famiglia.

 

 

Quando era stato arrestato, tre mesi fa, aveva anche portato gli agenti nei luoghi in cui aveva sepolto le sue vittime. Si sarebbe dovuto tenere mercoledì scorso un processo per l'assassinio a sangue freddo di due ragazzini, di 12 e 13 anni, ma Wanjala era riuscito a scappare eludendo il controllo di tre agenti di polizia.

 

Le ricerche

Da quel momento le forze di sicurezza hanno iniziato una vera caccia all'uomo. I cittadini, infuriati, in queste settimane, hanno chiesto a più riprese le dimissioni del capo della polizia per l'inaspettata fuga dell'assassino.

Oggi a Bungoma, città d'origine e in cui vivono i genitori del killer, sono stati loro a farsi giustizia, colpendolo a morte. L'uomo si era nascosto in un'abitazione, ma la folla, dopo una segnalazione di alcuni ragazzini che lo avevano riconosciuto, lo ha rincorso e picchiato a morte.

 

Agnes Tirop, star keniota dell'atletica uccisa a coltellate in casa dal marito: l'uomo è in fuga

 

Le incognite aperte

Ancora non è chiaro come il killer abbia potuto spostarsi da Nairobi fino alla cittadina. Non si esclude la presenza e l'aiuto di alcuni complici. Rimangono perplessità, inoltre, sulla dinamica della morte dell'assassino. La polizia è infatti stata informata soltanto al ritrovamento del corpo del killer e non al momento dell'avvistamento.

 

Kenya, "vampiro" fugge dal carcere: ha ucciso 10 bambini e bevuto il loro sangue

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 15:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA