«Ho 99 problemi ma il vaccino non è uno di questi», muore a 34 anni di Covid

Domenica 25 Luglio 2021
Covid, scherza sui vaccini e poi muore a 39 anni: Ho 99 problemi ma il vaccino non è uno di questi»
1

Deride i vaccini, poi muore a 34 anni di CovidStephen Harmon è morto questa settimana in un ospedale Corona Regional Medical Center di Los Angeles, negli Stati Uniti, dopo aver contratto il virus. L'ultimo selfie se l'è scattato mercoledì scorso. «Non so quando mi sveglierò, per favore pregate», si leggeva nel tweet in cui si vedeva il giovane nel letto della terapia intensiva, in cui aggiungeva che aveva la polmonite e livelli di ossigeno estremamente bassi, e che sarebbe stato intubato.

 

Si contagia «dopo la partita degli Europei» e muore a 51 anni, le ultime parole: «Avrei voluto vaccinarmi»

 

Cosa ha detto Stephen Harmon

 

Tre giorni prima della sua morte, Harmon ha twittato: «Se non hai fede che Dio possa guarirmi tramite il tuo stupido ventilatore, tieni l'inferno fuori dalla mia stanza in terapia intensiva, non c'è spazio qui per la paura o la mancanza di fede!». E prima il tweet che era diventato virale: «Ho 99 problemi ma il vaccino non è uno di questi». In passato aveva attaccato anche il presidente degli USA Joe Biden: "Chi inietta porta a porta i vaccini per Biden dovrebbero davvero chiamarsi JaCovid Witnesses. #keepmovingdork».

 

 

Le parole del parroco

 

La contea di Los Angeles, che ha circa un quarto della popolazione degli Stati Uniti, ha riportato oltre 3.000 nuovi casi per la prima volta da febbraio. C'erano 655 persone con COVID-19 negli ospedali, un salto di oltre 200 persone in una settimana, secondo i dati della contea. Harmon frequentava la Hillsong Church di Los Angeles. Il fondatore Brian Houston lo ha definito «una delle persone più generose che conosca». Ma ha preso le distanze dalle opinioni di Stephen Harmon. «Come chiesa, il nostro obiettivo è il benessere spirituale delle persone in ciascuna delle nostre comunità locali. Su qualsiasi questione medica, incoraggiamo fortemente coloro che sono nella nostra chiesa a seguire la guida dei loro medici», ha affermato Houston in una nota. «Mentre molti membri del nostro staff, leadership e congregazione hanno già ricevuto il vaccino COVID-19, riconosciamo che questa è una decisione personale che ogni individuo deve prendere con il consiglio di professionisti medici».

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 19:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA