Covid, Oms: 5,7 miliardi di dosi di vaccino nel mondo, solo 2% in Africa

Mercoledì 15 Settembre 2021
Covid, Biden per vaccinare 70% popolazione mondiale entro il 2022

Nel mondo sono ad oggi 5,7 miliardi le dosi di vaccino anti Covid somministrate, solo il 2% nel continente africano, una distribuzione che «lascia persone ad alto rischio di malattia e decesso esposte a un virus mortale, contro il quale molte altre persone in tutto il pianeta sono protette». A segnalarlo è il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante una conferenza stampa sul nodo dell'equità vaccinale contro il coronavirus pandemico, con un focus sull'Africa.

«Più a lungo persiste l'iniquità vaccinale - ha ammonito il Dg Oms - più a lungo il virus» Sars-CoV-2 «continuerà a circolare e a mutare, più a lungo continuerà la crisi sociale ed economica, e maggiori sono le possibilità che emergano più varianti che rendono i vaccini meno efficaci».

Guariti dal Covid e vaccinati, un'odissea per ottenere il certificato: «Devono rivolgersi alle Ulss»

Nel frattempo Joe Biden chiederà ai leader mondiali l'impegno a vaccinare contro il Covid il 70% della popolazione mondiale entro il prossimo anno. La richiesta, riporta Cnn, sarà avanzata nel corso di un incontro che si terrà durante l'assemblea generale dell'Onu dedicato al coronavirus. Ai partecipanti della riunione, che sarà probabilmente virtuale, l'amministrazione chiederà anche di donare un ulteriore miliardo di vaccini oltre ad accelerare la consegna di 2 miliardi di dosi sulla quali c'è già un impegno certo.

 

Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA