Covid, la mappa delle vaccinazioni nel mondo: oltre un miliardo in Asia

Lunedì 7 Giugno 2021
Covid, la mappa delle vaccinazioni nel mondo: oltre un miliardo in Asia

Prosegue la campagna vaccinale di massa più imponente della storia. L'arma più potente creata dall'uomo per affrontare la pandemia da Covid-19. Il premier britannico Boris Johnson intende proporre ai capi di Stato e di governo del prossimo G7 di colmare le enormi disparità che ancora dividono i Paesi industrializzati da quelli più poveri con una grande sfida: portare la vaccinazione anti Covid-19 all'intera popolazione mondiale entro la fine del 2022.

A dare un'idea del grande divario da colmare è il fatto che, degli oltre 2,1 miliardi di persone che nel mondo hanno finora ricevuto almeno una dose di vaccino, oltre la metà (1,1 miliardi) vive in Asia e appena 34,5 milioni in Africa: all'incirca lo stesso numero di vaccinati del Messico e meno dei 37,6 milioni di persone che in Italia hanno finora avuto una dose di vaccino. I dati, riportati dal sito «Our World in Data», indicano infatti che l'Asia precede di gran lunga gli altri continenti, con un numero di vaccinazioni anti Covid-19 triplo rispetto agli oltre 383,3 milioni registrate nel continente europeo e ai 375,4 milioni del Nord America. Queste ultime, a loro volta, superano decisamente i 128,5 milioni di vaccini somministrati nell'America meridionale.

Veneto e altre 6 regioni bianche da oggi: via il coprifuoco Ecco tutto quello che torna "normale"

Segue l'Africa, con circa 34,5 milioni di dosi e chiude la classifica l'Oceania, con 6,05 milioni. Le disparità ci sono, poi, anche all'interno degli stessi continenti. In Asia, per esempio, è la Cina a giocare la parte del leone, con oltre 763 milioni di vaccini somministrati, seguita a distanza dall'India (225,5 milioni); si passa poi ai 9;8 milioni della Corea del Sud e agli 8,2del Pakistan, per scendere a Thailandia e Malaysia, che non raggiungono 4 milioni, fino a Myanmar, Nepal, Sri Lanka, che non superano i 2 milioni; fanalino di coda il Vietnam, con 1,2 milioni di vaccinati. Differenze marcate anche all'interno dell'Africa, dove sono appena sei i Paesi nei quali il numero vaccinati è nell'ordine dei milioni: dagli oltre 15 del Marocco ai nemmeno 3 di Egitto e Nigeria, mentre non arrivano a 2 milioni Etiopia, Ghana e Zimbabwe.

Fra gli altri Paesi africani, un milione di vaccinati è un traguardo realistico per Angola (oltre 909.000 vaccinati) e Uganda (706.000), ma è lontano per moltissimi altri: dal Sudan (402.000) al Niger (159.000) e alla Somalia (137.600) fino a Repubblica democratica del Congo (poco più di 23.000) e Guinea Bissau (5.800). Ci sono disparità anche in Sud America, dove si va dai 71,4 milioni di vaccini somministrati del Brasile ai 2,9 milioni dell'Ecuador. In Europa a guidare la classifica è il Regno Unito (67,2 milioni), seguito da Germania (54,2), Francia (39,5) e Italia 37,6). In Nord America, infine, gli Stati Uniti hanno superato 300 milioni di vaccini somministrati, contro i 25,7 milioni del Canada.

Estate 2021, in Italia rincari del 15%: nonostante il bonus vacanze, Grecia e Spagna più convenienti

Ultimo aggiornamento: 16:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA