Gibilterra, il 90% della popolazione ha ricevuto il vaccino: zero ricoveri e bar aperti fino a tarda notte

Giovedì 8 Aprile 2021
Vaccino, a Gibilterra il 90% della popolazione ha ricevuto l'iniezione: zero ricoveri e ristoranti in ripresa

Dopo aver somministrato il vaccino al 90% dei cittadini adulti e aver aperto negozi, bar e ristoranti, Gibilterra si presenta oggi come una finestra sul futuro post vaccinazione di massa e un segnale di speranza per l'uscita dalla pandemia. Nella città di The Rock, nelle ultime ore, nessuno dei 34.000 abitanti è stato ricoverato in ospedale per Covid-19. Qui non è previsto alcun passaporto vaccinale per frequentare i luoghi pubblici. Una realtà, che smentirebbe la previsione di un necesssario sistema a pass nel post immunizzazione. 

 

Sebbene i residenti che hanno ricevuto entrambi le dosi di vaccino siano dotati di un documento che certifica l'avvenuta immunizzazione, entrando negli esercizi di Gibilterra, non c'è nessun obbligo di mostrare il certificato. Tuttavia continua ad essere attiva la pratica di tracciare le frequentazioni di bar e ristoranti attraverso la richiesta di nominativi e contatti telefonici.

Covid, metà dei casi con forte carica virale sono asintomatici: i nuovi dati dalla Gran Bretagna

Bar e ristoranti sono aperti fino alle 2 di notte e l'obbligo di mascherina vige solo in luoghi chiusi. A The Rock, nel fine settimana i locali brulicano di persone che si divertono in libertà. Uniche limitazioni: poter ordinare fino alle 1:30 e condividere il tavolo con una massimo di sette persone. Come riporta il Daily Mail, inoltre, Gibilterra vanta anche di aver ospitato il primo evento sportivo completamente "immunizzato" al mondo: un incontro di boxe lo scorso 27 marzo che ha registrato il tutto esaurito.

Anche lo scontro di qualificazione alla Coppa del Mondo Tra Gibilterra e Olanda martedì scorso è stato visto da 600 spettatori nel Victoria Stadium. L'accesso era possibile solo dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino e con un risultato negativo al test nel giorno della partita.

Estate 2021, come viaggeremo? Boom prenotazioni di case vacanza e barche. L'elenco dei Paesi sicuri

«A volte dimentico che siamo ancora nel mezzo di una crisi sanitaria mondiale», ha dichiarato al Daily Mail una ristoratrice 26enne del posto. «La maggior parte dei nostri clienti sono residenti quando invece normalmente avremmo molti turisti. Abbiamo dovuto chiudere due volte durante il lockdown, ma gli affari stanno tornando a gonfie vele ora che siamo stati in grado di riaprire e sono ottimista per il futuro».

Oltre ai suoi stessi cittadini, il territorio britannico d'oltremare è stato anche in grado di vaccinare la maggior parte dei 15.000 lavoratori transfrontalieri stimati che si spostano quotidianamente dalla Spagna. Quasi 61.000 vaccini sono stati somministrati in totale: 32.293 prime dosi e 28.614 seconde dosi.

Vaccini, la rincorsa della Cina all'immunità di gregge: uova e buoni spesa per convincere gli scettici

Al momento non ci sono praticamente turisti a Gibilterra. Ma le cose dovrebbero cambiare nel periodo che precede l'estate, grazie all'atteso "via libera" di Boris Johnson, che permetterebbe ai britannici di entrare nel paese. Il primo ministro ieri ha confermato l'adozione di un sistema a "semaforo" che aprirebbe i viaggi senza quarantena verso destinazioni classificate come "verdi". Uno status che gli operatori turistici di Gibilterra attendono con ottimismo.

British Airways apre nuove rotte verso Gibilterra

British Airways ha annunciato due nuove rotte per Jersey e Gibilterra dal London City Airport dal 25 giugno. In particolare, le due nuove rotte saranno coperte con due voli a settimana, lunedì e venerdì, che saranno operati da BA CityFlyer Embraer E190. La compagnia aerea ha spiegato che ha introdotto una serie di misure di sicurezza per rendere l'esperienza di viaggio «semplice e piacevole durante e dopo la pandemia». A sua volta, ha stabilito partnership con il fornitore di test Qured e l'applicazione mobile per la salute in viaggio VeriFly. Inoltre i clienti avranno accesso alla politica di prenotazione flessibile di British Airways, senza spese di modifica o riscatto di un coupon per le prenotazioni effettuate prima della fine di aprile 2022.

Ultimo aggiornamento: 9 Aprile, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA