Trump impone nuove sanzioni all'Iran: firmato l'ordine esecutivo

PER APPROFONDIRE: donald trump, iran, teheran, usa
Trump impone nuove sanzioni all'Iran: firmato l'ordine esecutivo
Il presidente americano Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo che impone nuove sanzioni contro l'Iran, che giovedì scorso ha abbattuto un drone statunitense nel Golfo Persico, vicino allo stretto di Hormuz. Secondo il leader Usa, le sanzioni sarebbero scattate comunque, a prescindere dall'abbattimento del velivolo. Le sanzioni prendono di mira il leader supremo iraniano Ali Khamenei e il suo entourage, negando loro l'accesso a risorse finanziarie. «Sono impaziente di rimuovere tutte le sanzioni» contro l'Iran, ha aggiunto Trump aprendo a negoziati che fino ad ora Teheran non ha voluto. Nel maggio 2018 gli Usa si erano ritirati dall'accordo sul nucleare iraniano siglato nel 2015 dalle principali potenze mondiali; Trump ne vuole uno nuovo e «migliore».

LEGGI ANCHE....> Ondata di cyberattacchi Usa contro l'Iran: nel mirino controllo missili

Nel firmare il decreto con cui impone le nuove sanzioni all' Iran, il presidente Usa Donald Trump ha affermato che la Guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, è responsabile per la condotta ostile del Paese. Le nuove sanzioni impediranno a Khamenei e al suo entourage di accedere a servizi finanziari che sono nella giurisdizione americana.   Ci piacerebbe essere in grado di siglare» un accordo con l' Iran, ha proseguito Trump, sottolineando che però Teheran non vuole un'intesa. L' Iran, come la Corea del Nord, ha un grande potenziale, ha concluso Trump.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 24 Giugno 2019, 18:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Trump impone nuove sanzioni all'Iran: firmato l'ordine esecutivo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-06-26 16:36:06
Il signor Trump e l'America che rappresenta, evidentemente non prende lezioni dalla storia ma si lascia condurre dall'establishment e non meno dal suo genero, tale Jared Kushner (filo-Israele).. . La Storia (ma quella meno conosciuta da tener ben nascosta) insegna invece che gli Stati Uniti hanno una lunga carriera di sopraffazione per tanti Paesi nel mondo (generalmente sono quelli che non si piegano ai loro desiderata) e sin dalla loro fondazione. Essi sono talmente sicuri di poter continuare alla stregua di quei gangster(s) all'apparenza invincibili.. ma c'è sempre un però prima o dopo..
2019-06-27 13:09:45
Attenti nipotini di SAM, i sionisti - parte ma non rappresentativi del Popolo Ebraico, intelligente, lavoratore e colto - sono come gli zingari nostrani: non lavorano, piangono miseria ed alla fine ti fregano. Attenti a Jared.