Usa, Droga bimbo per fare sesso con lui e vendere poi il video ai pedofili, arrestata 35enne

PER APPROFONDIRE: bimbo, pedofili, sesso
Droga bimbo per fare sesso con lui e vendere poi il video ai pedofili, arrestata 35enne

di Federica Macagnone

«Facciamo l'amore davanti alla webcam, facciamo un filmato via internet: guadagneremo dei soldi». È questa l'agghiacciante proposta fatta da una 35enne al bimbo di 10 anni che un uomo gli aveva affidato per due giorni e di cui stava abusando sessualmente in casa propria dopo averlo drogato versandogli un ipnotico nella sua bibita preferita per stordirlo. Quando il padre, il 7 agosto, è andato a riprenderlo, il ragazzino era ancora un po' frastornato, ma ha avuto la lucidità di dirgli che in quella casa non voleva tornarci più: dopo aver bevuto quella bevanda aveva cominciato ad avere le vertigini, non riusciva più a parlare bene, aveva vomitato e aveva dovuto fare strani giochi con quella donna. All'uomo sono bastate poche parole per decidere di andare alla polizia di Milwaukee, nel Wisconsin per denunciare Tara Gotovnik, la donna che invece di prendersi cura di suo figlio lo usava come un giocattolo sessuale da utilizzare anche come protagonista di video porno da rivendere online ai pedofili.

Quando il ragazzino è stato in grado di parlare, ha vuotato il sacco descrivendo nei minimi dettagli ogni particolare, compresi i sex toys utilizzati dalla donna durante i loro rapporti, e raccontato di come la donna abbia cominciato a spogliarsi spiegandogli cosa doveva farle, fino ad arrivare alla proposta di fare sesso online davanti alla webcam per guadagnare denaro. La polizia, che dopo aver ascoltato il suo racconto ha trovato numerosi riscontri oggettivi, ha immediatamente aperto un'inchiesta sulla vicenda e ora ha arrestato Tara, che inizialmente aveva negato tutto dicendo di non ricordare nulla di quella notte, ma alla fine ha ammesso di aver drogato almeno due volte il ragazzino con l'Ambien. Sul capo della donna pendono vari capi d'accusa, tra cui la violenza sessuale, il rapporto sessuale con un minore di 12 anni e la somministrazione di una bevanda drogata: se riconosciuta colpevole, Tara rischia fino a 43 anni di carcere.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 23 Agosto 2017, 19:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Usa, Droga bimbo per fare sesso con lui e vendere poi il video ai pedofili, arrestata 35enne
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-08-26 12:30:33
In USA non e' come in Italia. Li' la giustizia funziona.
2017-08-24 10:44:36
....dalla foto si direbbe che...l'ha distrutta.....!