Usa, aiuta un anziano a tagliare il cibo nel piatto, il gesto diventa virale: cameriera riceve un assegno per l'università

PER APPROFONDIRE: cameriera, evoni williams, texas
Aiuta un anziano a tagliare il cibo nel piatto, il gesto diventa virale: cameriera riceve un assegno per l'università

di Anna Guaita

NEW YORK – Un gesto di umanità, semplice e spontaneo. Una giovane cameriera che aiuta un cliente anziano, che non riesce a muoversi bene. La giovane, la diciottenne Evoni Williams, si accorge che l’uomo non può tenere bene le posate in mano, allora si china e gli taglia il cibo nel piatto in piccoli pezzi.

E’ una scena privata, fra la giovane cameriera e il cliente, una mattina d'inverno in un ristorante di La Marque, in Texas. Ma un’altra cliente del locale, Laura Wolf, scatta una foto, e la posta nella sua pagina FaceBook. La storia diventa virale, e la giovane Evoni finisce sulle pagine dei giornali locali.

Il semplice gesto di premura frutta alla giovane l’ammirazione del sindaco della cittadina, che approva un proclama di apprezzamento. Ma la grande sorpresa per Evoni è stato l’assegno di 16 mila dollari che la Texas Southern University le ha staccato, perché possa pagarsi le tasse universitarie e andare avanti negli studi. Evoni difatti lavora nella catena di ristoranti Waffle House proprio per mettere da parte la cifra necessaria alle tasse. «Tutto ciò è una grande sorpresa, non ho fatto nulla di eccezionale» ha detto, fra le lacrime, quando le è stato presentato l’assegno.

Ma la diciottenne texana non è la sola cameriera ad aver di recente ricevuto un enorme ringraziamento per un atto di umanità. Un’altra giovane texana, Maria, è stata promossa a manager del ristorante in cui lavorava dopo che aveva trattato con  dolcezza un senzatetto che tutti gli altri nel locale avevano evitato e anzi guardato con disgusto. Maria non solo lo ha assistito con cortesia ma si era anche offerta di pagargli il pasto. L’uomo invece ha pagato di tasca sua, e quando se ne è andato le ha lasciato una mancia di 100 dollari e un messaggio scritto su un tovagliolo, con cui la ringraziava per il rispetto e l’amore che gli aveva dimostrato. Pochi giorni dopo, è arrivata la promozione.

Maria, come le altre cameriere del locale, non aveva mai visto o incontrato il proprietario. L’uomo si era camuffato, e aveva fatto questa visita al suo locale per vedere come i suoi dipendenti si sarebbero comportati. L’unica a trattarlo con sollecitudine è stata la giovane.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Marzo 2018, 18:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Usa, aiuta un anziano a tagliare il cibo nel piatto, il gesto diventa virale: cameriera riceve un assegno per l'università
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-03-11 06:51:48
Visto con i miei occhi.Il paziente ospedaliero e' a letto..quasi immobilizzato, magari sotto sedativi o debilitato..Arriva il pasto in vassoi plasticati con membrana protettiva pure tenace da strappare..depositati su tavolino da un trabiccolo su ruotesecondo ordinativo..tutto alla perfezione o quasi.Se qualche parente o compagno di stanza piu'in gamba non porge imboccando il cibo ed il bicchiere..ripassa lo chef con carriolo e riprende i vassoi immacolati e pure esclama "Ma non ha fame?'e'abituato al ristorante?"