Terrorismo, su Libération l’appello degli intellettuali contro l’estradizione dei 10 militanti italiani

Mercoledì 5 Maggio 2021
Terrorismo, su Libération l appello degli intellettuali contro l estradizione dei 10 militanti italiani

Il quotidiano francese Liberation dedica due pagine all'appello di un gruppo di intellettuali al presidente Emmanuel Macron contro la concessione dell'estradizione per dieci ex terroristi italiani che oggi compariranno al Palazzo di giustizia di Parigi per la prima udienza di una procedura che si annuncia lunga e combattuta. L'appello, annunciato già alcuni giorni fa, viene riprodotto per esteso. Vi si ricorda la concessione dell'accoglienza durante la presidenza di Francois Mitterrand, negli anni Ottanta, la nuova vita in Francia degli ex militanti italiani, che hanno rinunciato alle armi e alla violenza, le loro nuove famiglie.

Brigatisti arrestati in Francia, si costituiscono altri due: ma il giudice libera tutti

Invocano l'amnistia in Italia, un gesto che - secondo loro - consentirebbe al Parlamento di «voltare pagina e di guardare al futuro». Seguono le firme di una trentina di personalità, fra le quali Agnes B., Charles Berling, Valeria Bruni-Tedeschi, Costa-Gavras, Jean-Luc Godard. Segue, nella seconda pagina, un intervento dell'ex presidente della Camera, Luciano Violante, dal titolo Anche le vittime delle Brigate rosse avrebbero voluto rifarsi una vita: «insorgere contro l'arresto di ex militanti di estrema sinistra italiani che da 40 anni vivono in Francia, significa misconoscere i crimini terroristici di cui sono stati autori in passato».

Ultimo aggiornamento: 6 Maggio, 09:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA