Sri Lanka, il video di uno dei sospettati: il presunto kamikaze ha uno zaino

PER APPROFONDIRE: kamikaze, sri lanka, terrorismo
Sri Lanka, il video di uno dei sospettati: il presunto kamikaze ha uno zaino
Il video di un presunto terrorista nella chiesa di Katuwapitiya è stato pubblicato dalla tv Siyatha News. Le immagini di un circuito di sicurezza riprendono l'uomo dall'esterno della chiesa, fino al momento in cui prende posto tra i fedeli. Secondo le ultime informazioni, c'è l'ombra della Jihad sulle stragi di Pasqua che in Sri Lanka hanno provocato 290 morti e 500 feriti. Tutte vittime delle esplosioni che hanno sventrato chiese e alberghi in una micidiale sequenza perfettamente sincronizzata.
 


Intanto, si apprende che uno degli attentatori suicidi dell'hotel Cinnamon «si è messo in coda per la colazione speciale di Pasqua, ha aspettato il suo turno con il piatto in mano fino al momento di essere servito e solo allora ha fatto detonare l'esplosivo». El Mundo ricostruisce la dinamica di una delle stragi del giorno di Pasqua in Sri Lanka citando il racconto di uno dei responsabili della struttura turistica. I terroristi, scrive il quotidiano spagnolo, avevano preso camere negli alberghi obiettivo degli attentati e sembra che la strategia sia stata la stessa anche negli altri alberghi.

L'ultimo aggiornamento, terribile, arriva dall'Unicef: «Sono 45 i bambini che hanno perso la vita negli attentati». Queste le parole del Christophe Boulierac, citato dai media internazionali
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 23 Aprile 2019, 12:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sri Lanka, il video di uno dei sospettati: il presunto kamikaze ha uno zaino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-04-23 20:21:30
Incredibile come i media hanno bandito per la parola terrorismo l'aggettivo "ISLAMICO" .
2019-04-24 07:25:18
Forse perche' lo considerano pleonastico, visto che almeno 9 volte su 10 un atto terroristico viene fatto dai "fedeli" contro gli infedeli. Ormai Caino oltre a non essere toccato non puo' neanche essere nominato