Soldati russi, «abuso alcol» tra le cause principali delle perdite dell'esercito di Mosca: il report degli 007 britannici

L'intelligence Gb: i comandanti russi ritengono che l'abuso di alcol sia particolarmente dannoso nei combattimenti

Domenica 2 Aprile 2023
Soldati russi, «abuso alcol» tra le cause principali delle perdite dell'esercito di Mosca: il report degli 007 britannici

La Russia ha avuto fino a 200.000 tra soldati morti e feriti nell'invasione dell'Ucraina: una percentuale minore ma significativa di queste perdite è dovuta all'abuso di alcol da parte delle truppe e non a cause legate al combattimento.

Lo afferma l'ultimo report dell'intelligence del ministero della Difesa britannico pubblicato su Twitter.

Guerra Ucraina, Kiev: piano per liberare Crimea, abbattere ponte di Kerch

Il report britannico

Il 27 marzo scorso un canale di notizie russo su Telegram ha riportato un numero «estremamente elevato» di incidenti, crimini e morti legati al consumo di alcol tra le forze russe in Ucraina. I comandanti russi ritengono che l'abuso di alcol sia particolarmente dannoso nei combattimenti.

ABUSO DI ALCOL

«Altre cause principali di vittime non in combattimento - si ricorda - includono probabilmente esercitazioni con armi scadenti, incidenti stradali e lesioni climatiche come l'ipotermia». L'intelligence Uk osserva come gli stessi «comandanti russi identificano il diffuso abuso di alcol come particolarmente dannoso per l'efficacia in combattimento. Tuttavia, visto che il consumo eccessivo di alcool è diffuso in gran parte della società russa», questo abuso «è stato a lungo visto come una componente tacitamente accettata della vita militare, anche nelle operazioni di combattimento».

Ultimo aggiornamento: 3 Aprile, 09:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci