Slovacchia, ok del Parlamento a legge in favore dei vaccinati

Lunedì 26 Luglio 2021
Slovacchia, ok del Parlamento a legge in favore dei vaccinati

In Slovacchia arriva l'ok dal parlamento alla legge in favore dei vaccinati. In caso di peggioramento dell'epidemia Covid l'emendamento alla legge distinguerà gli imunizzati dai restii all'iniezione. Le persone vaccinate avranno libero accesso a negozi, ristoranti e luoghi sportivi ed eventi culturali, anche nel caso dell‹inasprimento delle misure epidemiche. I benefici saranno tuttavia inferiori a quelli originariamente previsti dal ministro di sanità Vladimir Lengvarsky, ha informato il sito aktuality.sk.

I No vax tornano in piazza. Allarme contagi: «Porteranno nuovi focolai»

Secondo il compromesso raggiunto ieri dal governo, le persone non vaccinate avranno la possibilità di farsi testare gratuitamente per entrare nelle scuole e nei luoghi di lavoro. I test saranno una condizione per i non vaccinati per accedere ad eventi e culturali o sportivi e per entrare nei negozi, ad eccezione degli alimentari e farmacie. In tali casi, però il test antigenico sarà a pagemento (5 euro). Il governo ha così parzialmente soddisfatto le persone che da venerdì protestavano di fronte al palazzo del Parlamento slovacco. Secondo il partito di opposizione Smer (democratici sociali), l‹emendamento è comunque discriminatorio e deve essere esaminato dalla Corte costituzionale.

Ultimo aggiornamento: 27 Luglio, 10:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA