Sinaed O' Connor ricoverata dopo il suicidio del figlio 17enne: «Mi odio senza di lui. E so di averlo deluso»

Venerdì 14 Gennaio 2022
Sinaed O' Connor ricoverata dopo il suicidio del figlio 17enne: «Mi odio senza di lui. E so di averlo deluso»

Sinead O'Connor è stata ricoverata in ospedale pochi giorni dopo che suo figlio di 17 anni è stato trovato morto. La 55enne ha rivelato ieri sera di essere stata con la polizia e di essere stata portata dai medici in uno straziante post su Twitter. La cantante ha detto di sentirsi "persa" e "odia" se stessa senza Shane, che si è tolto la vita la scorsa settimana dopo essere fuggito dall'ospedale mentre era sotto controllo suicida. Ha scritto online dopo un altro tweet: "Mi dispiace. Non avrei dovuto dirlo. Sono con i poliziotti ora in viaggio per l'ospedale. «Mi dispiace di aver sconvolto tutti. Sono perso senza mio figlio e mi odio. L'ospedale mi aiuterà per un po'.'

Sinead O’Connor, morto il figlio 17enne: «Ha posto fine alla sua lotta terrena, ora è con Dio»

Lo sfogo sui social

O'Connor ha affermato che suo figlio è stato dimesso dai servizi di salute mentale per l'infanzia e l'adolescenza solo un mese prima della sua morte nonostante avesse fatto "piani funebri dettagliati". Ha inveito contro il CAHMS, l'agenzia per l'infanzia e la famiglia Tusla e lo stato irlandese per aver "mancato" Shane che si è impiccato. Ha scritto: "Per favore, non immaginate che io sia meno che profondamente consapevole di aver deluso mio figlio, insieme a Tusla, all'HSE e allo Stato irlandese. Lo abbiamo deluso tutti. Benvenuti in Irlanda. Il suicidio non ti porterà pace. È una bugia. "Quindi il prossimo povero bastardo ben intenzionato che mi dice che mio figlio "almeno ora è in pace" si spegnerà. Come fa qualcuno a sapere che è in pace? Ha aggiunto: "Posso dirvi che il suo viso era tormentato come lo è stato per mesi. Nessuna differenza».

 

O'Connor ha continuato a inveire contro Tusla, promettendo una punizione per la morte di suo figlio e sostenendo che uno psichiatra del CAMHS ha detto che "pianificare un matrimonio non è diverso dalla pianificazione di un funerale" dopo che suo figlio è stato dimesso, nonostante avesse lasciato "piani funebri dettagliati". Ha scritto: 'Messaggio a Tusla, sta arrivando una tempesta. I bambini muoiono sotto la tua cura ogni giorno. Ora mio figlio è uno di loro. Grosso errore. "Mio figlio è morto sotto la sorveglianza di Tusla da oltre 48 ore e l'unico contatto che ho avuto da chiunque rappresenti Tusla è stato ieri il loro ufficio stampa, preoccupato per se stesso per la pubblicità negativa. Un mese fa Shane è stato portato al CAMHS dopo essere scomparso lasciando note di suicidio inclusi piani funebri dettagliati. Lo hanno dimesso. Ha detto che non aveva piani. "Quando l'adulto ha sollevato obiezioni con lui, le è stato detto che "organizzare un funerale non è diverso dall'organizzare un matrimonio" 'Quello era lo psichiatra del CAMHS... Sono qui per dire al CAMHS che pianificare il funerale di mio figlio non è niente di lontanamente simile alla pianificazione del suo matrimonio. Cosa che ora non accadrà mai. Perché sei inadatto allo scopo».

Ultimo aggiornamento: 14:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA