Sigaretta elettronica, primo morto negli Usa: indagini su 200 casi dopo boom tra i giovani

Sigaretta elettronica, primo morto negli Usa: indagini su 200 casi dopo boom tra i giovani
Una persona è morta in Illinois, Stati Uniti, dopo aver contratto una malattia respiratoria legata all'uso delle sigarette elettroniche. Lo ha reso noto il dipartimento di Sanità pubblica dello Stato, secondo quanto riporta Sky News. Secondo l'emittente le autorità ritengono che questa sia la prima vittima dello svapo nel Paese. L'identità di questa persona, che aveva tra 17 e 38 anni, e la data del decesso non sono state rese note.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Agosto 2019, 12:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sigaretta elettronica, primo morto negli Usa: indagini su 200 casi dopo boom tra i giovani
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-08-25 10:35:11
Sigaretta elettronica. E'una cosa illogica smettere di fumare... continuando a fumare!
2019-08-25 07:37:08
Bhe, sicuro che non la migliora la vita...
2019-08-24 17:59:10
Quello stesso giorno in cui si è verificato il (un) decesso per uso di sigaretta elettronica, sono decedute al mondo 342 persone per uso di sigarette tradizionali e diagnosticati 509 casi di cancro ai polmoni causati da sigarette tradizionali. Quale farà più male alla salute? A voi l'ardua decisione.
2019-08-27 15:12:18
Utilizzare l'automobile e'molto piu'pericoloso. A voi l'ardua decisione.
2019-08-24 15:39:54
Sarebbe bene approfondire e dare comunicazioni piu' adeguate. A scuola dei miei figli fumano la sigaretta elettronica anche in classe, a partire dalle medie. E i prof non fanno ne' dicono nulla. E non sto parlando di una scuola del Bronx...