Sassoli, la Russia gli vieta l’ingresso nel Paese. E sanzioni contro altri 7 esponenti Ue

Venerdì 30 Aprile 2021
Russia: vietato a Sassoli l ingresso nel Paese. E sanzioni contro altri 7 esponenti Ue
3

Tensione internazionale tra la Russia e l'Unione europea. La Russia «in risposta alle misure limitative introdotte il 2 e il 22 marzo di quest'anno nei confronti di sei cittadini russi» ha sanzionato il presidente del Parlamento Ue David Sassoli e altri 7 responsabili europei vietando loro l'ingresso nel Paese. Lo riporta l'agenzia Interfax. «Non ci zittiranno, continueremo a difendere i diritti», è il commento di Sassoli. 

Gli altri sette funzionari europei sanzionati dalla Russia, stando a Ria Novosti, sono: Vera Jourova, vice presidente per i valori e la trasparenza della Commissione Europea; il presidente del Consiglio nazionale della Lettonia per i media elettronici, Ivars Abolins; il direttore del Centro linguistico statale lettone Maris Baltins; il membro della delegazione francese all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa Jacques Maire, il capo della procura di Berlino, Jorg Raupach, il capo del laboratorio per la sicurezza chimico-biologica e nucleare dell'istituto di ricerca svedese della Difesa Asa Scott; il capo del dipartimento di lingue dell'Estonia Ilmar Tomusk.

 

 

Le reazioni

«A quanto pare, non sono il benvenuto al Cremlino? Lo sospettavo da un po'... Nessuna sanzione o intimidazione fermerà il Parlamento Ue o me dalla difesa dei diritti umani, della libertà e della democrazia. Le minacce non ci zittiranno. Come ha scritto Tolstoj, non c'è grandezza dove non c'è verità», ha detto David Sassoli

 

 

«Solidarietà a David Sassoli, Vera Jurova e altri esponenti europei colpiti dalle sanzioni russe. Tanto ingiustificate quanto inutili». Così il commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, su Twitter. 

«La mia piena solidarietà al presidente del Parlamento europeo David Sassoli, colpito dalle sanzioni decise dal governo russo. Un gesto di ostilità incomprensibile, non compatibile con i valori della democrazia europea e con i principi del diritto internazionale». Lo scrive in un tweet il presidente della Camera Roberto Fico.

«Vietare l'ingresso in Russia a cittadini e rappresentanti dell' Ue è un gesto intimidatorio senza precedenti, che colpisce al cuore tutte le democrazie d'Europa. La mia vicinanza al Presidente David Sassoli e alle altre personalità colpite dalle sanzioni imposte da Mosca». Così su twitter la Presidente del Senato, Elisabetta Casellati.

 

 

Ultimo aggiornamento: 1 Maggio, 12:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA