Migranti, incendio in un campo sull'isola di Samos

Lunedì 20 Settembre 2021
Migranti, incendio in un campo sull'isola di Samos

A poche ore dall'inaugurazione della nuova struttura "chiusa" destinata ai migranti, un vasto incendio è scoppiato in un campo a Vathy, sull'isola greca di Samos. Lo riferiscono fonti ufficiali. Vathy è la località dove proprio ieri è stata inaugurata la nuova struttura che ha suscitato proteste dei richiedenti asilo e delle ong per le sue misure di sicurezza giudicate eccessive. Secondo samos24.gr l'incendio, di vaste proporzioni, è scoppiato in un campo diverso dalla nuova struttura: i migranti che vi alloggiano devono essere trasferiti entro il 30 settembre nel nuovo centro.

Volontaria in Grecia tra i ragazzi siriani in fuga dalle bombe: lezioni sospese per il Covid-19, Giulia torna a casa

Grecia, naufragio davanti a Samos: 5 morti tra i quali un bambino e 4 donne

Il campo era stato già evacuato

Il sindaco di Samos, Giorgos Stantzos, ha detto alla Afp che il vecchio campo dove è scoppiato l'incendio era già stato completamente evacuato, ma che molti migranti si trovavano in un parcheggio in prossimità dello stesso campo. A Samos, la "bidonville" di Vathy ha ospitato in condizioni molto degradate circa 7.000 richiedenti asilo nel periodo tra il 2015 e il 2016 e circa 300 persone vivevano ancora là. Hanno però accettato il trasferimento da domani nella nuova struttura chiusa e controllata.

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA