Salvano dai ghiacci un cane, ma una volta in auto scoprono che è un lupo

PER APPROFONDIRE: animali, cane, estonia, lupo, salvataggio
Il lupo salvato dalle acque ghiacciate (foto Erakogu)

di Remo Sabatini

Sembra uscita da una incredibile favola vera, la vicenda capitata a tre operai edili che ieri, mentre erano al lavoro, sono stati protagonisti di un salvataggio del tutto particolare.
Siamo in una remota località dell'Estonia quando Rando Kartsepp, Robin Sillamae, e Erki Vali, questi i loro nomi, si sono accorti di qualcosa che si muoveva in un bacino artificiale ghiacciato, poco distante.



Incuriositi, si erano avvicinati e avevano visto quello che sembrava un cane mentre cercava disperatamente di liberarsi da quell'acqua ricoperta di ghiaccio. Nuotava come poteva e ormai, sembrava ridotto allo stremo.
Accorsi immediatamente sul posto, i tre erano riusciti a recuperare l'animale ed a portarlo finalmente all'asciutto, dove avevano cominciato a massaggiarlo e ad asciugarlo con degli asciugamani di fortuna.
Il "cane" era completamente ricoperto dai ghiaccioli ma, piano piano, sembrava riprendersi.
Poi, lo avevano caricato in auto e chiamato i soccorsi.

Nel frattempo, avevano anche avuto modo di osservare meglio l'animale e un dubbio aveva cominciato ad insinuarsi. E' un cane o un lupo?
Dal canto suo, il sopravvissuto, non aveva fatto un fiato. Docile come un agnellino, si era fatto asciugare, scaldare e ora se ne stava lì, accucciato dentro l'auto come se fosse la cosa più normale di questo mondo.
"Era calmo, si era appoggiato sulle mie gambe e si era persino addormentato", ricorda Kartseep nel suo racconto al quotidiano locale Postmees.

Una volta in clinica, i veterinari avevano subito capito che quello ritenuto un cane, in realtà era un lupo.
La forte ipotermia lo aveva debilitato. Preoccupati per il suo stato, i medici avevano inziato subito le cure.
Poi, dopo qualche ora, i primi miglioramenti. Il lupo si stava rimettendo in forze.
La guarigione sembrava procedere così rapidamente che, presto, sarebbe stato rilasciato in natura.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Febbraio 2019, 20:46






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvano dai ghiacci un cane, ma una volta in auto scoprono che è un lupo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-02-25 16:20:55
Il cane (Canis lupus familiaris) è un discendente diretto del lupo (Canis lupus) tramite la selezione dell' uomo. Tutti i cani, anche, il chihuahua, discendono dal lupo. Infatti sono noti casi di addomesticazione di lupi presso gli eschimesi. Può essere molto più pericoloso un grosso cane vagante rispetto ad un lupo che comunque teme l'uomo.
2019-02-25 15:04:12
lupo o cane magari sara' riconoscente ai salvatori, che mica chiedera' il risarcimento per "sequestro"... patrocinato dall'"Avvo.ltoio d'Ufficio"
2019-02-25 10:23:06
pensa noi (che siamo 3 volte "BUONI") che "salviamo" tanti che crediamo "naufraghi" "profughi" e invece? sono "kabobo" "mamadou" "oseghale" "spacciatori" "mafiosi black axe" "parcheggiatori abusivi" "accattoni molesti" "profittatori" mentre magari "il lupo puo' diventare Amico" come nella reclame' ........... i fanatici no.
2019-02-24 08:42:49
se lo trovo io me lo tengo, meglio un lupo de lupis tanto buonino che un politico qualsiasi come vicino di casa.
2019-02-23 21:27:53
diciamo che era così debole che neppure reagiva. altro che docile.