La 18enne lo evita alla festa, lui si vendica sparando un colpo in testa alla figlia di 10 mesi della ragazza

PER APPROFONDIRE: bambina, mamma, ospedale, testa
La 18enne lo evita alla festa, lui si vendica sparando un colpo in testa alla figlia di 10 mesi della ragazza

di Federica Macagnone

A soli 10 mesi la piccola Fayth Percy sta già scontando il prezzo della follia umana: è stata colpita alla testa da un proiettile esploso da un ragazzo che non riusciva ad accettare di essere stato rifiutato da sua madre. Adesso la piccola combatte tra la vita e la morte in un ospedale di Fresno, in California, negli Usa, mentre Marcos Antonio Echartea, 23 anni, è stato sbattuto in prigione dove dovrà scontare una pena per tentato omicidio.

India, bimba di 2 anni uccisa e gettata in una discarica per un debito

Bimba di tre anni muore travolta dal cancello del parco giochi a Lerici
 




Teatro del dramma è stata una festa nella cittadina californiana dove il ragazzo ha incontrato la 18enne Deziree Menagh, la madre della piccola. La prima volta Marcos ha provato ad afferrare la mano della ragazza, ma lei lo ha respinto. In una seconda occasione ha tentato di farla sedere sulle sue gambe, e anche in quel caso gli è stato rifilato un rifiuto. Ma è stato quando ha visto la ragazza allontanarsi in compagnia di un amico che Marcos ha tirato fuori la pistola, sparando contro l’auto sulla quale c’erano i due e la piccola.

Un proiettile ha colpito alla testa la bambina, che era in braccio alla mamma. La piccola è stata trasportata con urgenza in ospedale dove è stata sottoposta a un intervento per rimuovere il proiettile e le schegge, ma per ora è ancora ricoverata in gravi condizioni. «Siamo molto fortunati che sia viva - ha detto Jerry Dyer, capo della polizia di Fresno -. Mi si stringe il cuore nel vedere una bambina di quell'età che giace in un letto di ospedale. Speriamo e preghiamo che Fayth sopravviva e recuperi completamente. I genitori sono a pezzi».

Il capo della polizia ha aggiunto che Marcos Antonio è il principale sospettato in un'altra sparatoria avvenuta a maggio, quando aprì il fuoco contro l’ex fidanzata: i proiettili perforarono il muro della sua abitazione e ferirono a un piede un bimbo di un anno che si trovava all’interno. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 25 Giugno 2019, 20:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La 18enne lo evita alla festa, lui si vendica sparando un colpo in testa alla figlia di 10 mesi della ragazza
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti