La regina Elisabetta al battesimo dei pronipoti. Sospiro di sollievo a corte per il suo stato di salute

Domenica 21 Novembre 2021
Il ritorno di Elisabetta: cerimonia a Windsor per il battesimo dei pronipoti

Un'uscita in qualche modo pubblica, che fuga parte degli ultimi timori sullo stato di salute della regina d'Inghilterra, soprattutto dopo gli accertamenti di recente effettuati in ospedale e la rinuncia a presenziare ad incontri ufficiali (l'ultimo, la Domenica della Memoria). E invece questo pomeriggio Elisabetta, 95 anni, ha partecipato nella residenza di Windsor, all'interno della Cappella di Tutti i Santi nel parco della Loggia Reale, al doppio battesimo dei suoi due pronipoti con la principessa Eugenie, Zara Tindall e le loro famiglie.

Quella frase sul ttempo inesorabile

Dopo aver annullato la sua apparizione alla Remembrance Sunday, la scorsa settimana, la sovrana -in un discorso pronunciato dal conte di Wessex - aveva sottolineato la particolarità del momento ammonendo tutti sul fatto che "nessuno di noi può rallentare il passare del tempo", così rinunciando a rivolgersi personalmente all'assemblea nazionale della Chiesa d'Inghilterra per la prima volta nei suoi 69 anni di regno.

L'impegno a essere presente

Elisabetta, tuttavia, è stata di parola, dopo aver assicurato che sarebbe stata presente questo fine settimana accanto alle sue nipoti, la principessa Eugenie, 31 anni, e Zara Tindall, 40 anni, per la cerimonia di battesimo dei loro primogeniti, nell'ordine August Philip e Lucas. E così è stato.

 

Ultimo aggiornamento: 23 Novembre, 08:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA