Putin ha il Parkinson? Il "gunslinger gait" è il segnale che potrebbe svelare la malattia: di cosa si tratta

Da anni gli esperti si interrogano sulle possibili malattie dello Zar e quella della camminata è una delle tesi più dibattute

Domenica 27 Marzo 2022
Putin e quel segnale che "svela" il parkinson: cosa è il gunslinger gait
2

Vladimir Putin è malato? Le voci dei presunti problemi fisici dello Zar non si placano, nonostante le continue smentite del Cremlino. L'ultima, arrivata mercoledì scorso, per voce del capo della comunicazione Peskov. Eppure, ci sono molti segnali che continuano a suggerire possibili problemi di salute del presidente. Il viso gonfio, ad esempio, che potrebbe essere sintomo di un tumore. L'apparente follia, per il suo comportamento e le sue mosse sempre più imprevedibili. Ma anche la "gunslinger gait", letteralmente le camminata da pistolero, un segnale che potrebbe prefigurare il Parkinson, si legge sull'Express.

 

Putin è malato? I due (chiari) segnali che rivelano i problemi di salute del presidente russo

 

L'esperto Bas Bloem, professore che ha basato la sua carriera sullo studio del Parkinson, ha osservato molti video di Vladimir Putin e della sua camminata particolare. Secondo la sua analisi «per gli esperti di disturbi del movimento come noi, la prima diagnosi che viene in mente, certamente parziale, è il morbo di Parkinson, in cui un'oscillazione del braccio ridotta asimmetricamente è una caratteristica distintiva», le sue parole. Il camminata caratteristica di Putin è argomento dibattuto da anni, tanto che sul motivo sono nate diverse tesi. Un'altra, spiega che sarebbe "l'eredità" dei suoi anni da agente del KGB.

 

 

Il background del KGB

Il team di esperti che ha analizzato i suoi video cercando spiegazioni diverse dall'ipotesi di Parkinson, si è imbattuto in un precedente manuale di addestramento del KGB che forniva istruzioni su come gli operatori avrebbero dovuto muoversi sul campo. «Quando ci si muove, è assolutamente necessario tenere l'arma contro il petto o nella mano destra. Il movimento in avanti dovrebbe essere fatto con un lato, di solito il sinistro, leggermente ruotato nella direzione del movimento». 

 

Ultimo aggiornamento: 28 Marzo, 10:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci