Il Papa conferma il viaggio in Israele
Farà tappa anche in Palestina

Venerdì 7 Marzo 2014
Niente cancellazione, Bergoglio sarŗ in Terra Santa a maggio. ll viaggio del Papa ¬ęresta come comunicato dalla Santa Sede¬Ľ. √ą quanto ha affermato alla Radiovaticana il portavoce padre Federico Lombardi. Gli scioperi, tuttora in corso, del servizio diplomatico in Israele potrebbero creare difficolt√† alla preparazione, ma per il momento tutto rimane come da programma.



Il viaggio prevede tappe non solo in Israele, ma anche in Palestina. Fonti vaticane hanno affermato che sono confermati sia il viaggio del Papa in Terra Santa in agenda per il 26 maggio, sia il sopralluogo in Israele della delegazione vaticana che lo organizzerà, in agenda la prossima settimana. La delegazione vaticana che deve recarsi prossimamente in Israele per organizzare il viaggio papale partirà regolarmente, nonostante lo sciopero dei diplomatici israeliani che sta ostacolando le attività diplomatiche in Israele.



La Santa Sede prosegue i preparativi del viaggio papale in Terra Santa, evidentemente confidando nel fatto che per il mese di maggio lo sciopero dei diplomatici israeliani siano concluso. Ultimo aggiornamento: 17:30