Ragazzo di 27 anni si butta dalla nave da crociera, in un video il volo di oltre 30 metri

Ragazzo di 27 anni si butta dalla nave da crociera, in un video il volo di oltre 30 metri

di Simone Pierini

Una bravata, con un pizzico di follia e tanta incoscienza che ha portato a conseguenze per il suo futuro. Un ragazzo di 27 anni si è lanciato dall'undicesimo piano della nave da crociera Symphony of the Seas della Royal Caribbean. In un video caricato su Instagram il volo di oltre 30 metri nelle acque blu delle isole Bahamas. Il protagonista è Nick Nayden che si è fatto filmare dai suoi amici per ottenere un video virale. 

Ragazzo di 16 anni precipita dal balcone della nave da crociera e muore

Crociera da incubo, l'epidemia intestinale continua: «Almeno 475 intossicati»



Nelle immagini si notano i ragazzi ridere e scherzare mentre lui in maniera goffa si tuffa nel vuoto. Il giovane è sopravvissuto al lancio anche se ha raccontato di non esser riuscito a muoversi per tre giorni consecutivi in seguito all'impatto con l'acqua.


Terrapiattisti, la crociera nel 2020 per dimostrare che la «Terra è piatta»



La sua vacanza tuttavia è finita in quel momento. La Royal Caribbean ha infatti deciso di cacciarlo dalla crociera imponendo lo sbarco immediato del ragazzo dalla nave oltre ad essere stato bandito a vita da ogni mezzo della compagnia. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Full send

Un post condiviso da Nick Naydev (@naydev91) in data:



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 18 Gennaio 2019, 17:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ragazzo di 27 anni si butta dalla nave da crociera, in un video il volo di oltre 30 metri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-19 05:02:00
È corretto definire "ragazzo " un'uomo di 27 anni? Così lo si giustifica per essere ancora irresponsabile?...mah. Forse: "Uomo commette una ragazzata". Nei tempi delle BABYGANG di diciassettenni evidentemente a 27 si è ancora considerato un ragazzo. E pensare che giusto 100 anni fa al fronte c'erano uomini che non venivano definiti BABYSOLDATI e venivano mandati al massacro.