Nablus, palestinesi incendiano la tomba di Giuseppe. Hamas proclama Giorno della rabbia

Venerdì 16 Ottobre 2015
Nablus, palestinesi incendiano la tomba di Giuseppe. Hamas proclama Giorno della rabbia
4

Centinaia di giovani palestinesi nella notte hanno dato fuoco con bottiglie incendiarie a parti del complesso della Tomba di Giuseppe, un sito ebraico, a Nablus in Cisgiordania. Lo dicono i media israeliani secondo cui forze di sicurezza palestinesi intervenute sul posto hanno disperso la dimostrazione e preso controllo del luogo. Le fiamme sono state poi spente. Il sito ha riportato dei danni, ma non ci sono feriti.

Oggi Hamas ha proclamato un «Giorno della rabbia» in coincidenza con la preghiera islamica del venerdì. La tensione è già alta per l'ondata di assalti con coltelli contro cittadini israeliani.

I palestinesi di Hamas hanno chiesto ai sostenitori in Cisgiordania e a Gerusalemme di impegnarsi in «scontri del venerdì» con le forze di sicurezza dello Stato ebraico. Alla luce delle violenze delle scorse settimane, l'accesso alla Spianata delle Moschee per la preghiera del venerdì sarà limitata agli uomini con più di 40 anni. Nessuna restrizione invece per le donne.

Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre, 14:40