Morto in viaggio di nozze sotto gli occhi della moglie: raccolta fondi per portare Ciro a casa

PER APPROFONDIRE: morto, nozze, viaggio
Morto in viaggio di nozze sotto gli occhi della moglie: raccolta fondi per portare Ciro a casa
Una raccolta fondi per contribuire alle spese che la famiglia dovrà sostenere per riportare in Italia la salma. Tutta Acerra si mobilita per Ciro Chiariello, 40 anni, un ragazzone grande e grosso morto in viaggio di nozze in Kenya, subito dopo essersi tuffato in mare, sotto gli occhi della moglie Angela Torneo, sposata lo scorso mese di dicembre.



Una tragedia improvvisa: Ciro è stato colto da un malore, rivelatosi fatale, durante un'escursione. L'uomo, marmista del rione Madonnelle, era conosciuto e stimato nella comunità acerrana. Sui social network si susseguono i messaggi commossi di ricordo e vicinanza alla famiglia. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Agosto 2019, 08:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Morto in viaggio di nozze sotto gli occhi della moglie: raccolta fondi per portare Ciro a casa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-08-19 12:12:13
Triste storia, Cui si aggiunge il dettaglio della "colletta" per tornare a casa. Da un lato gli italiani spendono miliardi per raccogliere disperati da ogni dove. Ma se a un italiano capita un problema all'estero quasi sempre deve arrangiarsi da solo. Per altro gli italici sono abituati ai servizi sanitari (sostanzialmente) gratuiti, ma quando si va all'estero BISOGNA avere una protezione assicurativa, a scanso di bruttissime sorprese in caso di guai. E in queste polizze tra i servizi offerti quasi sempre c'e' anche la voce "rimpatrio della salma" ...