Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Montenegro, ammazza 10 persone prima di essere ucciso: uomo di 34 anni inizia la strage colpendo mamma e due bambini suoi inquilini

Sabato 13 Agosto 2022
Montenegro, ammazza 10 persone prima di essere ucciso: uomo di 34 anni inizia la strage colpendo mamma e due bambini suoi inquilino
1

Dieci morti, compresa una mamma con i suoi bambini di 8 e 10 anni: è il bilancio della strage a Cetnje, una località turistica in Montenegro in questi guorni molto affollata, dove un uomo prima ha ucciso una donna ed i suoi figli e poi ha iniziato a sparare sulla folla. L'aggressore poi è stato a sua volta ucciso da una persona che si trovava a passare. Secondo quanto riferito dalla procuratrice Andrijana Nastic la donna ed i due bambini - di 8 e 10 anni - erano inquilini dell'aggressore, che viene descritto come un uomo di 34 anni.

Ma non sono stati ulteriormente precisati i motivi della violenza. Secondo la ricostruzione fornita dal capo della polizia locale, Zoran Brdjanin, dopo aver assassinato la famiglia l'uomo ha iniziato a sparare a caso sui passanti uccidendo sette persone e ferendone altre sei, tra i quali un agente di polizia. Tre dei feriti sono in pericolo di vita.

«Siamo tutti sotto shock» ha detto il primo ministro del Montenegro, Dritan Abazovic alla televisione pubblica definendo la sparatoria «una tragedia senza precedenti». Situata a 27 chilometri dalla capitale Podgorica, Cetinje è una cittadina medievale considerata il cuore storico e culturale del Montenegro di cui è stata la capitale fino al 1918.

Il presidente del Montenegro, Milo Dukanović, ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale.

Ultimo aggiornamento: 17:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci