Mamma uccide il figlio di 11 anni e prova a sbarazzarsi del corpo cuocendolo sulla brace: «L'ho sempre odiato»

Venerdì 27 Novembre 2020 di Alessia Strinati
Mamma uccide il figlio di 11 anni e prova a sbarazzarsi del corpo cuocendolo sulla brace: «L'ho sempre odiato»
1

Decapita il figlio di 11 anni, lo fa a pezzi e cucina le parti del cadavere sul barbecue. La donna Rosana Candido, 27 anni, ha ammesso di aver commesso il terribile delitto con la complicità del compagno, Kacyla Pessoa, 28. Il piccolo Rhuan da Silva Castro è stato ammazzato a casa sua vicino a Brasilia in Brasile.

Il piccolo, secondo quanto riporta il Sun, è stato aggredito nel sonno dalla madre. La donna lo ha raggiunto nella camera che il bambino condivideva con la sorellina di 8 anni dandogli 11 coltellate al petto e agli occhi, tutto questo mentre il suo compagno lo teneva fermo. La mamma gli ha poi tagliato la testa e ha smembrato il resto del corpo. La coppia ha poi cucinato alcune parti sulla griglia nel tentativo di disfarsi del cadavere, poi però ha abbandonato l'idea e ha messo le membra in diversi zaini.

A scoprire i resti dell'11enne sono stati dei bambini che hanno notato gli zaini vicino alla loro scuola e li hanno aperti per curiosità. La coppia è stata arrestata e la 27enne ha ammesso di aver sempre odiato il figlio, verso il quale non provava alcun legame materno.

Pare che alla base di tanto risentimento ci fosse un brutto rapporto con il padre del bambino e con tutta la famiglia paterna. I due sono stati condannati a 65 anni di reclusione.

Ultimo aggiornamento: 18:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA