Usa, litiga con il fidanzato e lo uccide schiacciandolo con i suoi 300 chili

PER APPROFONDIRE: fidanzato, omicidio
Litiga con il fidanzato e lo uccide schiacciandolo con i suoi 300 chili

di Alix Amer

Una donna, Windi Thomas, 44 anni, della Pennsylvania è finita in carcere per l’omicidio del convivente, Keeno Butler, suo coetaneo. Windi, che pesava più di 300 chili, durante un litigio ha prima provato ad accoltellarlo, poi a colpirlo con la gamba di un tavolo e infine lo ha schiacciato e soffocato sedendosi sopra di lui. Il fatto è avvenuto a marzo di quest’anno nella loro casa di Eerie, ma solo oggi si è dichiarata colpevole. La Thomas «durante il processo ha evitato così una condanna potenzialmente più lunga», secondo quanto riporta il giornale GoErie. «È un buon risultato», ha detto soddisfatto Mark Del Duca, avvocato della Thomas. Gli anni da trascorrere in carcere dunque potrebbero abbassarsi notevolmente. Al momento dell’omicidio la donna avrebbe raccontato alla polizia che «aveva assunto della cocaina e che stava cercando di acquistare crack».



Ed è proprio in quel momento che è scattato il litigio con Keeno. Un raptus senza freni. E così Windi ha iniziato a colpire il suo fidanzato pugnalandolo prima ad una mano, poi ferendolo alla testa con la gamba di un tavolo. E alla fine lo ha soffocato sedendosi sul suo petto. La morte di Keeno, un uomo esile, è stata da subito trattata dagli investigatori come un omicidio «causato da insufficienza respiratoria, trauma da forza contundente al collo e compressione toracica». «Merita di scontare più di 40 anni di carcere», ha detto la sorella della vittima, Sandra Jean Butler, amareggiata per l’accordo della Thomas. «Era una relazione travagliata, nei due anni in cui Windi e Keeno sono stati insieme era un continuo litigare». «Era qualcosa che stava per accadere», ha sottolineato a Erie News Now. «Keeno Butler lascia una figlia, Adele Brown, due nipoti, una madre e nove fratelli», come riporta il suo necrologio nel Meadville Tribune. La Thomas, invece, è in attesa della condanna nella prigione della contea di Erie.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 4 Dicembre 2018, 15:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Usa, litiga con il fidanzato e lo uccide schiacciandolo con i suoi 300 chili
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-12-05 09:23:00
Perche' in questo caso non si parla di "uomicidio" ??
2018-12-04 20:47:17
….un goloso….punito.....!
2018-12-04 16:15:52
"Scherzo pesante, scherzo d'elefante"
2018-12-04 16:15:10
Ill ragazzo della foto pesava si e no 75 kili. Che caspita ci faceva con una donna di 300 kili?
2018-12-04 18:58:42
infatti...nn mi quadra la cosa