Sparatoria nel campus a Las Vegas, l'assalitore ucciso era un professore universitario: 3 morti e un ferito

L'uomo, che è stato ucciso dalla polizia, aveva legami con college in Georgia e North Carolina

Giovedì 7 Dicembre 2023
Sparatoria nel campus a Las Vegas, l'assalitore ucciso era un professore universitario: 3 morti e un ferito

L'autore della sparatoria all'università del Nevada, a Las Vegas, in cui 3 persone sono rimaste uccise e una quarta ferita, era un professore universitario di 67 anni.

Lo rende noto la Cnn, citando fonti delle forze dell'ordine, precisando che l'uomo, che è stato ucciso dalla polizia, aveva legami con college in Georgia e North Carolina, ma non si sa che tipo di contatti avesse con il campus che ha attaccato. Ancora non è stata resa nota la sua identità.

In una conferenza stampa lo sceriffo dell'area metropolitana di Las Vegas, Kevin McMahill, ha detto che «quello che è successo oggi è stato un terribile, imperdonabile crimine, se non ci fosse stata l'eroica azione degli agenti che hanno risposto, vi sarebbero state molte altre vittime».

La sparatoria ha scioccato il campus universitario, dove sono in corso gli esami di fine semestre prima delle vacanze invernali, e l'intera città di Las Vegas che nel 2017 è stata teatro della più sanguinosa strage di massa della storia moderna americana, con 60 persone uccise ed oltre 400 ferite durante un festival musicale.

Cosa è successo

L'allarme nel campus, che dista meno di 3 km dalla Strip e che conta oltre 30 mila studenti, è scattato attorno alle 11.30 ora locale, le 20.30 in Italia, nella Beam Hall, edificio che ospita la facoltà di economia. L'università ha pubblicato un messaggio invitando gli studenti ad evacuare dalla zona, contemporaneamente la polizia ha annunciato in un post su X di essere impegnata a rispondere ad una »sparatoria nel campus« e che c'erano »molte persone colpite«. Dopo circa quaranta minuti, la polizia ha comunicato che «il sospetto era stato individuato ed era morto».

Le vittime

Quanto alle vittime, la polizia ha spiegato in una conferenza stampa che molte sono state ricoverate negli ospedali locali ma non ha distinto tra morti e feriti e ha precisato che le indagini continuano, anche sul movente della sparatoria.  La squadra di basket maschile dell'università ha annullato la partita prevista in serata »causa dei tragici eventi nel campus»

Ultimo aggiornamento: 09:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci