Gran Bretagna, hostess British Airways gestisce sito a luci rosse con foto a bordo aerei: aperta un'inchiesta

Lunedì 30 Novembre 2020
Gran Bretagna, hostess British Airways gestisce sito a luci rosse con foto a bordo aerei: aperta un'inchiestagran

Scalpore tra i cieli della Gran Bretagna e sulle pagine social. In un vero e proprio sito a luci rosse una hostess della British Airways mette in vendita la propria biancheria ed altri servizi, tutto pubblicizzato con foto evidentemente scattate a bordo di un aereo della compagnia britannica. È quanto rivela The Sun precisando che la British, a seguito delle rivelazioni, ha avviato un'inchiesta per cercare di determinare l'identità di questa assistente di volo. «Noi ci aspettiamo il massimo per i comportamenti di tutti i nostri colleghi in ogni momento e quindi stiamo indagando queste accuse», ha dichiarato al Sun un portavoce della compagnia aerea. La stessa donna, interpellata durante l'inchiesta del tabloid britannico, non avrebbe avuto problemi ad ammettere di essere membro di un equipaggio della British di base nell'aeroporto londinese di Heathrow.

Secondo il giornale, sul sito si offre l'invio di biancheria per 25 sterline, ma anche incontri diretti per cifre ovviamente più alte. E addirittura, sul sito, offre la possibilità «intrattenimento da adulti a bordo e dopo l'atterraggio» dell'aereo, per cifre ovviamente ancora più alte.

Mettendo a disposizione - attraverso profili social ad hoc - una vasta gamma di proposte: dalla vendita della propria biancheria intima a poche decine di sterline al capo, a quella di 'attenzioni particolari' durante il volo, fino alla possibilità di concordare incontri privati a pagamento negli alberghi degli aeroporti: il tutto incentivato da autoscatti inequivocabili. «Non dovete far altro che darmi una certa somma di denaro - pare fossero gli espliciti ammiccamenti -, e verrete trattati in una maniera completamente differente, a vostra scelta».

Non solo, sul sito pubblica foto scattate in un albergo di Edimburgo in cui afferma di essere stata insieme ad uno dei piloti. Insomma, sito e foto stanno creando grande imbarazzo nella compagnia aerea britannica: «è chiaro che si sta protistituendo e sta facendosi pubblicità con foto scattate a bordo di nostri aerei», affermano fonti a The Sun che sottolineano che ovviamente questo è un problema per l'immagine della compagnia.

 

Ultimo aggiornamento: 21:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA