IL CONFLITTO

Guerra Ucraina, massiccio attacco a Kiev: è il più potente dall'inizio dell'invasione russa. Persone sotto le macerie

Le ultime notizie sul conflitto nel cuore dell'Europa

Sabato 25 Novembre 2023

Decine di edifici senza elettricità

Decine di edifici residenziali e oltre 100 strutture sono rimaste senza elettricità a Kiev dopo l'attacco di droni russi lanciato questa notte, definito il più massiccio in 21 mesi di invasione. «La mattina del 25 novembre, un attacco di droni su larga scala nella capitale ha interrotto l'elettricità a una linea aerea», ha riferito in una nota il ministero dell'Energia. «Di conseguenza, 77 edifici residenziali e 120 strutture nella parte centrale della città hanno perso la corrente elettrica», ha aggiunto sottolineando che «sono in corso lavori di ripristino» del servizio.

Kiev, da inizio guerra eliminati 323mila militari russi

Lo stato maggiore ucraino ha reso noto su Telegram che nella giornata di ieri sono stati «eliminati» 860 soldati russi, portando così le perdite per l'esercito del Cremlino a 323.760 militari morti.

Le forze ucraine affermano inoltre di avere distrutto in totale 5.502 carri armati nemici, 10.263 veicoli corazzati da combattimento, 7.851 sistemi di artiglieria, 905 sistemi lanciamissili, 596 sistemi di difesa aerea, 323 aerei da guerra, 324 elicotteri, 5.808 droni, 1.565 missili da crociera, 22 navi da guerra, 1 sottomarino, 10.259 camion e autocisterne e 1.112 unità di equipaggiamento specializzato.

Zelensky, 75 droni lanciati dai russi nella notte sul Paese

«Più di 70 Shahed sono stati lanciati contro l»Ucraina nella notte del genocidio dell'Holodomor. Terrore consapevole. In questo momento particolare. La leadership russa è orgogliosa di poter uccidere«, lo ha scritto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dopo il massiccio attacco russo durante la notte su Kiev e altre regioni del Paese. »I nostri soldati hanno abbattuto la maggior parte dei droni. Purtroppo non tutti«. Intanto lo stato maggiore ucraino ha reso noto che nella notte l'esercito del Cremlino ha lanciato 75 droni sull'Ucraina, le forze di difesa aerea ne hanno abbattuti 71

Kiev, nella notte il più potente attacco alla Capitale

Durante la notte l'esercito russo ha lanciato un vasto attacco contro Kiev e il distretto della capitale ucraina, la contraerea ha distrutto più di 40 bersagli aerei, ha dichiarato il capo dell'amministrazione militare della città Mykhailo Shamanov. «Questo è il quarto attacco con droni Shahed contro Kiev in un mese. Quello della scorsa notte è il più massiccio dall'inizio dell'invasione russa», ha detto Shamanov. Il sindaco Vitaliy Klitschko ha scritto su Telegram che nel quartiere Dniprovskyi i rottami di un drone hanno colpito un condominio, come pure a Solomianskyi, dove si lavora per estrarre due donne da sotto le macerie. (ANSA).

Guerra in Ucraina, le ultime notizie di oggi sabato 25 novembre

Ultimo aggiornamento: 17:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci