Gigi Hadid potrebbe fare la giurata nel processo per stupro di Weinstein

Lunedì 13 Gennaio 2020
Gigi Hadid

Gigi Hadid, una delle modelle più famose e pagate del mondo, potrebbe far parte della giuria popolare chiamata a giudicare Harvey Weinstein. Il processo per stupro che vede imputato l'ex produttore di Hollywood è cominciato a New York e in questi giorni si sta svolgendo la dura selezione dei giurati: secondo le regole della procedura penale statunitense, la difesa e l'accusa devono selezionare un certo numero di persone dopo averne valutato l'imparzialità, e dunque l'una e l'altra parte possono porre il veto su questo o quel potenziale giurato se hanno il dubbio che il suo giudizio non sia del tutto neutro. A ravvivare un inizio di processo già non privo di colpi di scena è stata anche la comparsa della Hadid sui banchi dei 120 possibili membri della giuria.

Davanti ai giudici, la modella ha ammesso di aver incontrato in passato Weinstein, e anche di conoscere Salma Hayek, una delle attrici che hanno accusato Weinstein. Hadid è inoltre amica di Cara Delevingne, un'altra delle donne che hanno puntato il dito contro l'ex produttore. Ma al giudice che le chiedeva se si considerasse un giurato imparziale, Hadid ha risposto: «Ritengo di essere in grado di mantenermi aperta».

Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio, 09:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA