Germania, a Nahles la guida dell'Spd: prima donna presidente

Domenica 22 Aprile 2018
Germania, a Nahles la guida dell'Spd: prima donna presidente
3

Come da copione, Andrea Nahels è stata eletta presidente dell'Spd, prima donna a capo del Partito socialdemocratico nei suoi 155 anni di storia. Per la Nahles ha votato il 66,35% dei circa 660 delegati riuniti a Wiesbaden per il Congresso straordinario dell'Spd, convocato dopo le dimissioni di Martin Schulz a febbraio.

«Sono entrata nell'Spd 30 anni fa - ha detto la Nahles, presentandosi ai delegati nel suo primo discorso da leader del partito - Sono stata la prima della mia famiglia, cattolica, figlia di lavoratori, di provincia». «Molte donne - ha continuato poi, in un riferimento alle difficoltà di accedere ai posti di potere - conoscono questo soffitto di cristallo con il quale si scontrano.

Oggi, a questo Congresso, si infrange il tetto di cristallo nell'Spd e resterà aperto». Infine, l'ex ministro del Lavoro del precedente esecutivo di Grande coalizione ha assicurato che «si può rinnovare un partito anche dal governo e lo dimostrerò a partire da domani». Nella sfida per la guida dell'Spd la Nahles si è imposta su un'altra donna, Simone Lange, 41 anni, sindaco di Freuberg.

Ultimo aggiornamento: 23 Aprile, 16:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA