Francia, 15enne spara e uccide il professore al grido di "Allahu Akbar"

Martedì 13 Ottobre 2015
16
Ancora paura terrorismo in Francia dopo le terribili vicende di Charlie Hebdo e degli attentati di Parigi.



Un 15enne, al grido di "Allahu Akbar", ha sparato e ucciso il professore di fisica a colpi di pistola nel liceo della cittadina di Chalons - en - Champagne. Il piano era stato messo a punto da tempo: dopo l'omicidio avrebbe rubato la macchina dell'insegnante e si sarebbe andato a schiantare contro il commissariato di polizia, per morire come martire.



Niente, però, è andato come previsto. Uscito dall'aula dove si stava svolgendo la lezione di fisica per andare ad uccidere la vittima inizialmente designata, la prof di francese, ha cambiato idea ed è tornato indietro a sparare all'ignaro professore di fisica.



Ma poi non ce l'ha fatta a portare a termine il piano. Invece, ha lasciato il cadavere del professore in classe davanti ai compagni attoniti ed è andato dritto a telefonare alla polizia per autodenunciarsi.



Le forze dell'ordine ora stanno indagando su come si sia avvicinato al terrorismo e chi lo abbia plagiato. Ultimo aggiornamento: 21:14