Filippine, Duterte: «Sterminerò i drogati come Hitler fece con gli ebrei»

PER APPROFONDIRE: drogati, filippine, hitler
Filippine, Duterte choc: «Sterminerò drogati come Hitler fece con ebrei»
«Hitler ha sterminato tre milioni di ebrei (in realtà almeno il doppio, ndr). Nelle Filippine ci sono adesso tre milioni di tossicodipendenti. Sarei felice di sterminarli». Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte presenta, di ritorno a Manila da una visita in Vietnam, la sua prossima battaglia.
 


«Se la Germania ha avuto Hitler, le Filippine possono contare su...», ha aggiunto indicandosi. «Vorrei che foste tutti criminali -ha poi detto rivolgendosi alle sue 'vittimè- così da poter chiudere la questione nel mio paese e salvare la prossima generazione dalla perdizione». Dall'inizio del suo mandato, la polizia ha ucciso 1.247 presunti spacciatori, e gli inquirenti stanno indagando su altre 1.721 vittime della polizia nello stesso periodo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 30 Settembre 2016, 19:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Filippine, Duterte: «Sterminerò i drogati come Hitler fece con gli ebrei»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2016-10-01 23:39:29
I drogati in realta' un po' alla volta si sterminano da soli, il problema e' che nel frattempo ne arrivano altri.
2016-10-01 17:37:53
Il problema è che questo Duterte anche se vuole ristabilire ordine e civiltà potrebbe ammazzare anche innocenti, presunto colpevole rimane presunto finché non ci sono prove certo del reato, e se duterte fa uccidere i "presunti criminali" prima di avere prove certe è lui un criminale...
2016-10-01 12:44:09
... questo ha letto il principe di macchiavelli ovvero il fine giustifica i mezzi.. comunque sia i problemi sono nati per essere risolti non per moltiplicarli. e questo è uno dei mezzi..vedremo come andrà a finire...
2016-10-01 12:36:56
vedo che ha le idee molto chiare..
2016-10-01 12:05:31
Se i perbenisti vogliono un mondo perfetto metterli su un isola e che la gestiscono come vogliono